Ricrea e Capitan Acciaio premiano il Comune di Macerata e Cosmari. La cerimonia in piazza Vittorio Veneto alle 11 di giovedì 6 giugno

Per aiutare i cittadini a scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo degli imballaggi in acciaio, fino a giovedì 6 giugno è a Macerata, in Piazza Vittorio Veneto, il supereroe Capitan Acciaio insieme a RICREA, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, uno dei sei consorzi di filiera che compongono il sistema CONAI, che in collaborazione con COSMARI, la società che gestisce la raccolta differenziata nei comuni maceratesi, favorisce il recupero e il riciclo di questo prezioso materiale.

Giovedì 6 giugno, alle ore 11.00, sempre in piazza Vittorio Veneto, il Consorzio Ricrea conferirà due speciali riconoscimenti al Comune di Macerata e al Cosmari. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

In Piazza Vittorio Veneto, viene proposto il laboratorio ludico ricreativo “RICREA il tuo giocattolo”, in cui bambini e ragazzi possono realizzare un proprio robottino attraverso il riuso creativo degli imballaggi in acciaio. Gli adulti, invece, avranno modo di mettere alla prova la loro cultura sulle buone pratiche di raccolta differenziata con divertenti quiz.

Capitan Acciaio ha anche visitato gli impianti del Cosmari e ha incontrato il Direttore Generale Giuseppe Giampaoli che ha illustrato le varie fasi di selezione che consentono di poter separare dal multimateriale leggero, l’acciaio da avviare al riciclo.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Macerata, Assessorato all’Ambiente e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Maggiori informazioni su Capitan Acciaio in tour sulla pagina Facebook dedicata: facebook.com/CapitanAcciaio

 

Contenuto inserito il 06/06/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa: Luca Romagnoli tel. 335.475004

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità